giovedì 10 settembre 2015

Naufragi

Infilo i miei buongiorno
in bottiglie che butto in mare.

Bisogna fare attenzione
alle viscere delle persone.

Ci si sveglia con i crampi alle dita e
il gusto di parole marce in bocca.

La fiducia spruzzata negli occhi
a renderli ciechi.

Nessun commento:

Posta un commento